Da brava biologa...

I sistemi biologici sono estremamente complessi.
Nel corso dell'evoluzione una delle strategie biologiche vincenti è stata proprio l'adattamento. Quando le condizioni ambientali si fanno ostili, vincono le specie in grado di adattarsi al cambiamento...
Chi meglio di me può comprendere queste dinamiche?




Sono in cammino e ci sto ancora lavorando molto, ma 


Ho capito che è assurdo e soprattutto inutile lamentarsi della propria condizione se non si fa nulla per cambiarla.
Certo non sempre si può cambiarla come desideriamo, allora dobbiamo cambiare noi. Con coraggio e fantasia e aggiungerei con non poca fatica alcune volte, ma mantenendo sempre una sorta di "onestà intellettuale".
E’ almeno quello che ho cercato di fare io, ripartendo da cosa mi piace fare

La mia storia personale, credo assomigli a quella di tante altre donne come me, nate negli anni '70, che dopo anni di studio e precariato, si sono letteralmente trovate in mezzo ad una strada.

Tutti nella vita incontriamo delle difficoltà, la differenza sta nel come decidiamo di affrontarle.

per capire chi siamo, quali sono i nostri reali desideri e dove vogliamo arrivare.
Nata a Torino da una famiglia d’origine partenopea, cresciuta in mezzo al profumo di pane, di impasti di pizza, dolci e pasta fatta in casa! 
Come mia nonna prima di me sono ritornata ad usare il 
per "coccolare i batteri” che da sempre mi appassionano. 
Li studio, li osservo e ora li amo!

Per anni in ospedale, dove ho lavorato come precaria per quasi 15 anni, ho anche "combattuto i batteri cattivi” ora invece ho scelto di “coccolare quelli buoni” con lo stesso entusiasmo con cui seguivo le mie colture cellulari in laboratorio.



Ogni donna è una storia a sé, i suoi percorsi, gli insuccessi, come per me quello lavorativo, possono essere una tragedia oppure un punto di partenza...







per credere che forse nonostante tutto un sogno è possibile e chissà si può ancora realizzare anche a 45 anni suonati!

Nonostante questa nostra Italia sia tutt’altro che un Paese meritocratico, in cui il sostegno alle donne che lavorano ed hanno famiglia è pressochè nullo, ho scommesso sull’unica cosa certa che ancora possiedo e su cui di certo posso ancora contare:

Perché se lo desideriamo davvero con tutto il cuore una passione può anche diventare un lavoro! 
Di certo non lo immaginavo quando 7 anni fa ho aperto questo blog microcosmo nell’immenso mare della rete...



Il mio blog, la mia creatura cresciuta piano piano con me, che da autodidatta mi sono cimentata a curalo, dedicandogli sforzi e tempo. Il blog ormai è diventato un pezzettino della mia vita e di me.
Ne sono convinta, il sapere è una ricchezza, per me un valore, in cui fermamente credo.
scoprirne la provenienza, capire gli ingredienti di cui son fatti i cibi che acquistiamo. 
E diventare giorno dopo giorno 
perché rispettosi della nostra Terra così generosa. 
Tornare un po’ indietro riscoprendo persone amiche che coltivano per noi prodotti genuini, magari lontani dalla grande distribuzione...
Persone che producono un cibo sano e che mettono tanto amore e tanta passione in ciò che fanno, rendendolo migliore,

La mia gioia più grande: deliziare gli altri con le mie ricette.


Cucinare rimane una “questione di cuore”!

Ogni mia ricetta, ogni nuovo piatto che realizzo è un modo di esprimere me stessa, racconta un po’ di me, della mia storia, delle tradizioni che ho vissuto, ma sempre con un pizzico di innovazione e curiosità per le novità e le cose in divenire.
In realtà non ho mai smesso di essere ricercatrice, ho solo cambiato un pò la mia "veste" la lunghezza del camice bianco che si è un pò accorciata per diventare giacca da cuoca. 


Se vuoi sapere qualcosa in più di me leggi qui.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF