giovedì 16 febbraio 2012

Passatina di ceci di Cicerale con gamberi

Fulvio Pierangelini è da molti considerato uno "chef strano". 
Di certo è schivo, timido, mai stato amante delle folle, tanto meno ama raccontare i fatti suoi, e questo già basta per essere etichettati come strambi! 
A me però, forse anche per questa sua ritrosia, lui piace un sacco!
Questa sua famosa ricetta che, più di altre altrettanto deliziose l'ha reso famoso al Gambero Rosso, la adoro letteralmente! 
Di una semplicità disarmante, ma di unica bontà! 


I legumi un tempo erano molto presenti sulle nostre tavole.
La cosidetta "carne dei poveri", e già solo i nostri nonni ne facevano largo uso!
Ai giorni nostri invece il consumo di legumi è enormemente diminuito. 
Vuoi perchè c'è abbondanza e disponibilità di ogni sorta di cibo, vuoi per la fretta che attanaglia sempre le nostre frenetiche giornate, le abitudini alimentari si sono molto modificate rispetto anche solo a 40 anni fa. 
Si preferisce mettere in tavola un hamburger o una fettina di carne e via, più comoda più veloce da preparare. 
A favore della carne abbiamo erroneamente abbandonato l'usanza di cucinare i legumi, che sono invece suoi degni sostituti, grazie al loro elevato contenuto di nobili proteine, vitamine e sali minerali, e con pochissimi grassi (quelli buoni tra l'altro!). 
Tutti i legumi dovrebbero abbondare sulle nostre tavole ed essere consumati molto più spesso, al posto della carne appunto, perchè più salutari, affaticano meno i reni e contengono grassi buoni, e sono più economici, perchè a basso impatto ambientale.
Inoltre consumati regolarmente vantano un benefico effetto protettivo, sulle malattie cardiovascolari, sull'ipercolesterolemia, sui tumori, etc.
Personalmente amo davvero tanto ogni tipo di legume e d'inverno in particolare, le zuppe e le minestre a cena non mancano mai. 
Questa cremina di ceci, la passatina di ceci, come l'ha definita Pierangelini, la preparo spesso anche con i ceci in scatola. 
Stavolta invece complice Garofalo ed il suo progetto di GDF (Gente del Fud) ho provato a farla con i famosi ceci di Cicerale, un legume davvero antico, coltivato già dall'anno mille (se siete curiosi di sapere qualche notizia in più su questo prodotto vi rimando direttamente alla scheda di Garofalo che trovate qui)
L'unica accortezza che si deve avere è quella di mettere i ceci a bagno un giorno prima di cuocerli. Io li lascio in ammollo coperti con acqua e un cucchiaino di bicarbonato per 24 ore e poi li cuocio in pentola a pressione. 
La cottura in pressione non è solo più rapida, ma ne preserva tutte le qualità nutrizionali.

Ingredienti:
100 gr di ceci secchi di Cicerale Garofalo
1 foglia di alloro
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
sale aromatizzato alle erbe aromatiche
zenzero fresco grattugiato qb (a piacere)
olio extra vergine d'oliva
gamberi o mazzancolle: quantità a piacere



Procedimento:
Il giorno prima di cuocerli, mettete in ammollo i ceci per 24 ore, ben coperti d'acqua cui avrete aggiunto un cucchiaino di bicarbonato.
Il giorno seguente sciacquateli bene e dopo aver rosolato con un cucchiaio d'olio uno spicchio d'aglio, versate i ceci in pentola a pressione coperti d'acqua e lessateli (senza aggiungere sale) con un rametto di rosmarino ed una foglia di alloro. 
Io li lascio cuocere per 40 minuti circa dal fischio. 
Nel frattempo pulite bene i gamberi, togliendo il filetto nero, sciacquateli e cuoceteli a vapore. A cottura ultimata scolate i ceci senza gettare via l'acqua di cottura. Passateli al mixer per ridurli in purè ed aggiungete l'acqua di cottura tenuta da parte, fino ad ottenere la consistenza cremosa desiderata.  
Impiattate aggiustando di sale. 
Io aggiungo anche dello zenzero grattugiato fresco, perchè mi piace tantissimo il connubio di sapori, altrimenti pepate a vostro piacere.
Condite con un filo d'olio extravergine a crudo ed adagiate sopra la passatina alcuni gamberi. Vedrete che bontà!


Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Valentina Cucinando con il cuore:


22 commenti:

  1. Hai ragione purtroppo il consumo di legumi è stato quasi totalmente sostituito dalla carne, a discapito della salute, io amo molto l'abinamento di crostacei e bivalve con i legumi, veramente un matrimonio riuscitissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Greta è un vero peccato!
      Ma noi cuoche "stoiche e controcorrente", ;) ce ne freghiamo delle mode e mangiamo con gusto!!! ^__^

      Elimina
  2. ciao Any
    bellissima ricetta e pensa: uso e cuocio i legumi almeno 1 volta alla settimana e qualche volta due!! basta organizzarsi: metterli a bagno la sera e cuocerli appena sveglie e in pentola a pressione come dici tu e il gioco è fatto!!
    poi riguardo a questa varietà di ceci: io consumo solo questo tipo alla cui ricerca vado da agosto in poi, manco sapevo fosse così ricercato: è la varietà autoctona della mia zona!! e li acquisto da contadini o azienda agricola.....allora mangio chic! ^_____^
    salvo la ricetta:con legumi e crostacei mi inviti a nozze!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna fai benissimo, tu hai una gran fortuna: abiti in una terra davvero meravigliosa con prodotti autoctoni di eccellente qualità!
      Certo anche il Piemonte è ricco di cose buone, ma ovviamente diverse!
      Hai ragione a dire che mangi chic, ma la semplicità non esclude certo il gusto e la prelibatezza!!!
      Ti abbraccio e grazie della visita!

      Elimina
  3. Anch'io adoro la passatina di ceci e gamberi! L'ho anche postata sul mio blog pochi giorni fa!! Complimenti per la tua presentazione è veramente carina e con i gamberi a forma di cuore anche romantica!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Renza, ho anche lasciato un commento al tuo post, perchè l'abbiamo cucinata lo stesso giorno!
      Anche i tuoi bicchierini erano deliziosi! ^__^ buona giornata anche a te, un abbraccio!

      Elimina
  4. Ma quant'è bello questo cuore!!!
    Tenerissimo!!!!
    Ottima questa ricetta semplice, ma ricca di gusto!!!
    Un bacione grande grande!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ottima la passata di ceci.. ma i gamberi messi a mo' di cuore!!! che chiccheria!! Baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  6. Buona la passatina di ceci!!! Bellissima da vedere questa ricettina, brava!
    Mi unisco ai tuoi fan, se ti va fai un salto da me ^_^
    http://thekitchennook.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. Con la carne non c’è rischio che abbondi troppo, specie per quella rossa. Col pesce un pochino...Adesso però che ho inaugurato anche la pentola a pressione non ho più scuse per rimandare la cottura dei legumi e infatti ne ho già una bella scorta di tutti i tipi.. Questi ceci non li avevo mai sentiti prima. L’abbinamento con i gamberi mi è sempre piaciuto un sacco e che presentazione romanticona oggi ^_^ Quella passatina dev’essere proprio deliziosa. Un baciotto bella bimba, buona giornata

    RispondiElimina
  8. Che bella davvero elegante , sai che non ci ho mai pensato di mettere i gamberoni così??!!
    bella idea brava!
    Un'abbraccio !

    RispondiElimina
  9. Purtroppo non amo quasi per niente il pesce...soprattutto se hanno gli occhietti e le antennine(hihih sorry non voglio essere antipatica ;) ) però il tuo piatto è davvero molto elegante!! e i legumi sono di gran lunga meglio che la carne ;)
    Un abbraccio grande Any! :)

    RispondiElimina
  10. Any, per prima cosa complimenti per le foto fantastiche.
    Rendono davvero bene l'idea del piatto e poi sono anche romantiche.

    Misera passatina, dici??...io la trovo strepitosa, e ti dirò di più, visto che proprio ieri ho ricevuto un barattolo di quesi ceci da Gente del Fud, proverò al più presto il tuo piatto!

    Un abbraccio

    loredana

    RispondiElimina
  11. adoro i ceci e le mazzancolle....
    sei un genio!

    RispondiElimina
  12. Ciao Any piacere di conoscerti. Sono anch'io fra i tuoi followers da adesso. Hai ragione sulla passatina: semplicità e bontà qui vanno proprio a nozze! Ci risentiamo presto un abbraccio
    Carla Emilia

    RispondiElimina
  13. a volte al timidezza viene scambiata per antipatia, ma si trtta di uno chef molto ma molto in gamba, anche a me piace molto questa zuppa

    RispondiElimina
  14. Non ti ho dimenticata:-) Un bacio e ricetta strepitosa, da fare, amo i ceci, Nick ama i gamberi..forse un dì ci rivedremo;-)Tutto bene?

    RispondiElimina
  15. adoro i piatti di mare, questo è veramente gustoso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. ma la tua passatina di ceci e gamberi è uno spettacolo! io adoro i sapori di mare e questo binomio è perfetto!!!
    baci

    RispondiElimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Facebook Share

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...